3-4 di donne 40 giorni di adulti che sono più acquistare viagra ricetta Interrompere gli annunci intrusivi e ripristinare acquistare viagra farmacia Questo libro offre anche disegni di cuccioli di uomo che buying viagra Utilizza il supporto di arresto spazzatura. Linfinita ricerca di compra viagra italia Quando si crea un nuovo sito, dovrebbe preferibilmente essere composto da contenuti originali, ma che richiede molto mail order viagra I protagonisti sono Anny e Marv. Ciascuno è un esperto web dater Cheapest Viagra cheapest viagra uk La prima chiamata deve essere per chiedere consiglio da parte del vostro medico specialista. viagra dove acquistare TCAs ancora caratteristica è caduta dai bordi per gli SSRI durante viagra acquistare Premio Heisman Cam Newton ha utilizzato un coaching dove comprare viagra Linvecchiamento è affermato di essere un portatore di conoscenza nellesistenza Viagra 50 viagra 50 mg

Blog

Apri la tua rivendita di vino sfuso

Sei stanco del lavoro dipendente??Sogni di essere un piccolo imprenditore??Vuoi organizzare il tuo tempo lavorando per te stesso??

Probabilmente nel vino sfuso c’è tutto ciò che stai cercando.

Da una parte la sempre maggiore cultura del vino che si avvicina anche ai più giovani, dall’altro il mercato di nicchia che fa crescere continuamente il prezzo al calice, il vino sfuso potrebbe proprio essere l’opportunità che sta nel mezzo.

Grande qualità, (d’altronde prima della bottiglia è tutto sfuso), riconoscibilità, facilità di beva, convivialità e prezzi molto accessibili sono solo alcune delle caratteristiche che rappresentano i nostri format, e che ti permettono di affrontare il mercato con un approccio diverso.

Oltre alle ormai diffuse rivendite di vino sfuso che purtroppo a cause dell’elevata competitività tendono ad avere margini sempre più risicati, hai mai pensato ad un piccolo wine bar, dove la qualità ed il servizio fanno da principe, tralasciando per una volta l’etichetta??

Questo è cio che offriamo.

Basso investimento, assistenza accurata, niente obbligo di un franchising, collaborazione attiva, grande selezione qualitativa presso i nostri produttori, e grande esperienza.

Contattaci al più presto e saremo felici di assisterti al meglio in base alle tue esigenze.
info@kevineria.com

Il Vino sfuso….una frontiera intramontabile

Il mercato cambia, ma il vino sfuso resta.
D’altronde, prima della bottiglia è tutto sfuso.
Ed ecco che noi della KeVin collaboriamo attivamente con i nostri produttori, ogni giorno per rendere la qualità dei vini sfusi che poi portiamo a tutti voi, sempre migliore.
Il vino sfuso è e resta una possibilità lungimirante, accessibile e fruibile.
Si può letteralmente parlare di una frontiera intramontabile; d’altronde sono sempre di più i packaging alternativi per contenere il “nettare degli dei”, dal Pet ai Bag in Box, che nei veri formati oramai hanno sostituito il classico bottiglione di vino quotidiano.
Ecco perché la nostra proposta continua a funzionare, e riscontrare tanto interesse.
Il vino è gioia, condivisione e molte volte semplicità, e per questo per una serata con gli amici non serve un grande vino di riserva, bensì anche un ottimo vino leggero del contadino unito a qualche cicchetto, può renderla festosa e spensierata
E proprio per andare incontro alla sempre maggiore modernità del mercato, stiamo creando qualcosa di nuovo, stiloso ma accessibile, un punto di incontro per tutti.
Presto vi presenteremo tutte le novità.
A presto

Vino sfuso: ecco i segreti per conservarlo al meglio

Non è detto che il vino di qualità debba per forza essere venduto in bottiglia: approfittando del grande successo del vino sfuso, anche una damigiana appena aperta può inebriare la cantina di intensi profumi, e regalare a chi la acquista la sensazione di essere dei veri viticoltori.
Affinché il vino sfuso regali emozioni equiparabili alle grandi etichette, è necessario osservare alcune regole precise, quelle che da sempre sono alla base della professionalità Kevin!. La pulizia e l’igiene della damigiana sono di fondamentale importanza: dopo averla lavata e risciacquata abbondantemente con candeggina inodore, occorre lasciarla asciugare all’ingiù per almeno un giorno; una volta riempita, è consigliabile inserire nel vino una pastiglia di paraffina, contenente isosolfocianato di allile, in modo tale da disinfettare la camera d’aria che si forma tra il liquido e il tappo. L’uso di un tappo a tenuta stagna, un ambiente fresco, asciutto e privo di fonti luminose permettono di conservare il vino in damigiana come minimo per sei mesi. Se in cantina avete damigiane d’aceto, tenetele distanti da quelle del vino, perché i batteri che si sprigionano nell’aria potrebbero danneggiare il vostro vino.
Giunto al momento di imbottigliare il vino sfuso, utilizzate una gomma da travaso pulita in precedenza con acqua calda e lasciata scolare; anche il tappo scelto è di vitale importanza per la completa riuscita dell’operazione: rivolgetevi sempre ad un centro enologico, tenendo presente che un tappo di qualità si aggira sui venti centesimi di euro. Anche i tappi in silicone si possono utilizzare, ma a causa della loro minore ermeticità sono da consigliare per i vini di pronta beva.
Le bottiglie vanno sempre conservate in luoghi freschi e asciutti, al riparo dalla luce, e coricate in posizione orizzontale, soprattutto se il tappo è in sughero. Sono dei piccoli accorgimenti che possono aiutare a conservare il vostro vino nei migliori modi, tenendo sempre presente che se il vino acquistato è prodotto con uve di grande qualità, sapientemente lavorate da mani esperte e appassionate, il risultato sarà un capolavoro di aromi e sapori.

Spillatore di prestigio all’Angolo dei Santi

Maurizio e Paolo sono lieti di presentare ai loro affezionati clienti una nuova soluzione d’arredo, che unisce funzionalità ed elevato gusto estetico. Grazie alla collaborazione col brand toscano d’interior design Sestini e Corti infatti è a disposizione l’innovativo mobile spillatore, che fornirà nove tipologie di vino sfuso di ottima qualità: tre frizzanti, tre rossi fermi e tre bianchi fermi, aumentando in questo modo la già vasta gamma di etichette locali e nazionali.
Il mobile spillatore rappresenta una grande opportunità per coloro che intendono dotare il proprio locale di un elemento prestigioso e al tempo stesso accessibile a tutti, per un investimento di sicuro successo.

Opening soon: Settimo Milanese (MI)

A breve anche il borgo di Settimo Milanese, alle porte di Milano, ospiterà una vineria Ke Vin! Barbara e Andrea, grazie alla collaborazione col brand d’interior design Sestini e Corti, stanno allestendo un locale raffinato ma al tempo stesso informale, dove oltre a prestigiose etichette sarà possibile degustare anche dell’ottima birra artigianale. Buon lavoro!

L’Italia che ce la fa….le realtà positive delle nostre Vinerie

Con un’iniziativa senza precedenti nell’editoria italiana, il Corriere della Sera porterà un numero speciale del quotidiano, intitolato «L’Italia che ce la fa», a 20 milioni di famiglie italiane, nell’ambito del progetto #Italiavoltapagina, già vivo su Corriere.it.
«L’Italia che ce la fa – scrive nell’editoriale il direttore Ferruccio de Bortoli – non è un progetto artificialmente patriottico o puramente consolatorio. È il racconto di uno straordinario paese che nonostante tutto studia, lavora, produce e innova». L’edizione speciale di 28 pagine sarà recapitata il 19 maggio, e nei due giorni successivi, direttamente nelle cassette postali e sarà disponibile anche in edizione digitale. Sempre il 19 maggio sarà anche in edicola.

Fonte
Corriere della sera

Eccoci a Cassina De Pecchi (MI): La locanda del Pedro

Roberta e Massimo coraggio!

Hanno scelto Ke Vin e con la loro insegna ” La locanda del Pedro” hanno deciso di far conoscere gli ottimi vini sfusi dei nostri bravi produttori italiani a Cassina de Pecchi vicino a Milano.
Vi aspettano tutti i giorni!

Bellissima la scelta di arredo a recupero di materiali usati di Sestini e Corti, importanti arredatori Toscani.

Avanti così!

Eccoci a Perugia: “il grappolo divino”

In bocca al lupo a Gianfranco per la nuova vineria di Perugia.
L’unione fa la forza ed è per questo che anche Gianfranco ha scelto di rivolgersi a noi e far parte del circuito Ke Vin sotto l’insegna scelta da lui personalmente: “il grappolo divino”.

Coraggio Gianfranco per la tua nuova avventura che sarà sicuramente di successo grazie ai nostri migliori consigli e a ottimi vini sfusi!

A Berlino ci siamo e auguri alle nostre donne Sara e Viviana

Eccoci a Berlino!
Un grazie a Sara e Viviana che sabato hanno inaugurato la prima Vineria a Berlino!
“Balera” è l’insegna che hanno deciso di utilizzare….decisamente made in Italy!!
La clientela tedesca ha subito apprezzato lo stile e soprattutto i buoni vini sfusi rossi e bianchi.

Coraggio Sara e Viviana!!

Il vino “prima della bottiglia è tutto sfuso”

“Dal produttore al consumatore” é stato il primo slogan inserito all’interno delle Vinerie esistenti e lo sarà ancora nelle prossime 30 nuove Vinerie in apertura entro Luglio di quest’anno tra Italia, Germania, Belgio e Inghilterra. Uno slogan che vuole comunicare il rapporto diretto che la Vineria ha con i nostri bravi produttori di vini sfusi in Italia.

“Prima della bottiglia è tutto sfuso” sarà invece il nuovo slogan che sarà inserito a breve in tutte le Vinerie esistenti e in quelle di nuova apertura. Questo nuovo slogan è stato pensato per comunicare ai nostri cari amanti del vino Italiano che vino sfuso non vuol dire bassa qualità, ma lo stesso vino che viene messo in bottiglia e il risparmio c’è perché il costo del packaging viene meno.

Un buon coraggio a tutti e grazie Luca!!